keyboard_arrow_up

NCIS 18 e Bull 5, anticipazioni 24 settembre: un tentato rapimento ed un arresto

Pubblicato il 23 Settembre 2021 alle 18:50

Gli agenti della NCIS e l’avvocato Bull saranno alle prese con dei casi difficilissimi.

NCIS 18 e Bull 5, anticipazioni 24 settembre: un tentato rapimento ed un arresto

Serata crime per gli appassionati del genere, i quali, domani 24 settembre su Rai due potranno gustarsi un episodio della diciottesima stagione di NCIS e uno della quinta stagione di Bull. Le anticipazioni relative ai due episodi, rivelano che Gibbs farà di tutto per sventare il tentato rapimento del piccolo Phineas e ciò lo metterà a dura prova.

Bull, invece, cercherà di aiutare un uomo che tredici anni prima era stato condannato per un crimine che non aveva commesso e quando ci riuscirà parzialmente, il figlio dell’uomo verrà arrestato.

NCIS 18, trama 24 settembre: Gibbs cerca di sventare un rapimento

La trama NCIS relativa all’episodio in onda domani sera, rivela che il tutto partirà dal ritrovamento del corpo senza vita di Strauss Tubman, un Capitano della Marina al servizio del Pentagono, il quale sarà aggredito con l’obiettivo di recuperare un computer con il quale è possibile accedere al database dell’NCIS.

A quel punto, Kasie Hines, indagherà e scoprirà che l’obiettivo degli hacker è il piccolo Phineas. Lo zio del bambino, aveva già cercato di rapirlo ed ora, Phineas verrà coinvolto in un incidente stradale che renderà necessario il ricovero dei genitori in ospedale mentre lui, si rifugerà a casa di Gibbs.

L’ex agente, gli darà ospitalità nel tentativo di difenderlo dagli aggressori ed intanto, la squadra cercherà di scoprire i motivi che si celano dietro il tentato rapimento del piccolo. Nel frattempo, Bishop e Torres si guarderanno con sospetto. In particolar modo l’uomo, si chiederà per quale motivo, la collega ultimamente si comporti in modo così strano e sembrerà che sia dovuto all’organizzazione di un misterioso viaggio in Bulgaria. I due, poi, si decideranno a chiarire i sentimenti che li legano.

Bull 5, spoiler 24 settembre: Bull cerca di aiutare Arthur Craddick

L’avvocato Bull si ritroverà a difendere Arthur Craddick, un uomo che tredici anni prima era stato arrestato per l’uccisione dello spacciatore Ivan Kovolchuk e del figlio neonato di Ivan e successivamente condannato a venticinque anni di prigione grazie ad una testimonianza che lo stesso Bull, in qualità di psicologo forense fu chiamato a confutare.

All’epoca dei fatti, Bull, convinto che l’uomo fosse stato condannato perché non aveva la giuria giusta, cercò di aiutarlo avviando la Tac. Tanti anni dopo, come si evince dalla trama relativa all’episodio in onda domani sera, Arthur si metterà nelle mani dell’avvocato che tenterà di far avviare un nuovo processo sulla base della confessione del mafioso Kiril Sidorenko.

Quest’ultimo, sul letto di morte, confesserà in webcam che non potrebbe sopportare l’omicidio di un bambino. Il boss, morirà proprio mentre si starà recando all’udienza e così la mozione per un nuovo processo verrà negata. Tuttavia, Bull riuscirà a far ridurre la condanna ad Arthur e ad ottenere la libertà vigilata grazie alla scoperta che Zasha Kovolchuk ha ricevuto pagamenti mensili da Sidorenko per anni.

A quel punto, Arthur e suo figlio, Leo, festeggeranno il suo rilascio, ma proprio in quell’istante, la polizia arriverà ed arresterà Leo per l’omicidio di Kaminsky, il quale non si presenterà per il secondo giorno dell’udienza per la libertà vigilata.


ARGOMENTI: N.C.I.S.