keyboard_arrow_up

Quando si recuperano le partite della 27^ giornata di Serie A?

Pubblicato il 7 Marzo 2018 alle 14:23

da Livio Ghilardi

È stato deciso quando si recuperano le partite della 27^ giornata di Serie A, rinviate per la tragica scomparsa del calciatore Davide Astori. Non si sa ancora invece quando si giocherà Milan-Inter.

Quando si recuperano le partite della 27^ giornata di Serie A?

Quando si recuperano le partite della 27^ giornata di Serie A? È stato deciso in queste ore dalla Lega Calcio quando si giocheranno i match rinviati domenica 4 marzo per la tragica morte di Davide Astori, capitano 31enne della Fiorentina. Le date individuate sono il 3 e 4 aprile 2018.
Le partite interessate sono:

  • Atalanta-Sampdoria
  • Benevento-Verona
  • Chievo-Sassuolo
  • Genoa-Cagliari
  • Torino-Crotone
  • Udinese-Fiorentina
    La squadra viola, come ha spiegato il Presidente del CONI e commissario straordinario della Lega Serie A Giovanni Malagò, ha chiesto per fattore emotivo di non tornare a Udine nel giro di pochi giorni a giocare.
    Tre partite - Spal-Bologna, Lazio-Juventus e Napoli-Roma - erano state già giocate sabato 3 marzo.

Quando si recupera Milan-Inter, il derby della Madonnina?

Per quanto riguarda invece la partita più attesa della 27^ giornata, il derby della Madonnina tra Milan e Inter, non è stata ancora stabilita la data ufficiale del recupero. In base al risultato della Juventus in Champions League, infatti, si potrebbe pensare di rinviare la finale di Coppa Italia tra i bianconeri e il Milan prevista per il 9 maggio e far giocare quel giorno la stracittadina milanese. La finale del torneo si giocherebbe a quel punto dopo l’ultima giornata di campionato che è in programma per il weekend del 20 maggio.
Si tratta comunque di una decisione che verrà presa quanto prima al fine di garantire la certezza dei calendari e di permettere alle squadre di pianificare i propri impegni sui campi di calcio, ormai sempre più fitti in vista della fine della stagione.

Davide Astori: il dramma della morte del capitano della Fiorentina

Dopo le attesissime partite del sabato, la scorsa domenica 4 marzo ci si aspettava un programma ricchissimo di grande calcio, con il match-clou tra Milan e Inter a chiudere la 27^ giornata.
La notizia in tarda mattinata della morte improvvisa di Davide Astori, capitano della Fiorentina con presenze anche nella Nazionale italiana, ha ovviamente portato al rinvio di tutte le gare di Serie A e Serie B, generando un moto di commozione e cordoglio in tutto il mondo del calcio nazionale e internazionale, nonché ovviamente nell’opinione pubblica. È stato accertato che si è trattata di una morte naturale che ha colto il calciatore nel sonno.
Alle 16.30 di mercoledì 7 marzo si apre la camera ardente a Firenze, dove la città abbraccerà per l’ultima volta il suo capitano. Il funerale di Astori sarà celebrato giovedì 8 marzo alle 10, nella Basilica di Santa Croce.