keyboard_arrow_up

Il Cacciatore: anticipazioni e cast della fiction in onda dal 14 febbraio

Pubblicato il 9 Febbraio 2018 alle 20:56

da Rosa Di Ponzio

Andrà in onda il prossimo 14 febbraio su Rai Due la fiction Il Cacciatore, interpretata da Francesco Montanari. Di seguito le anticipazioni e il cast della serie tv.

Il Cacciatore: anticipazioni e cast della fiction in onda dal 14 febbraio

Arriva su Rai Due una nuova fiction intitolata Il Cacciatore, tratta dal libro “Cacciatore di mafiosi” di Alfonso Sabella. La prima puntata andrà in onda il 14 febbraio.

La serie è divisa in 12 episodi e racconta la storia vera del procuratore che negli anni ’90, ha mandato in prigione alcuni dei boss più pericolosi e crudeli della Mafia siciliana, come Leoluca Bagarella e Giovanni Brusca.

Tutta la fiction ruoterà intorno al protagonista, ovvero il cacciatore, Saverio Barone, un giovane che sacrifica tutto, anche la sua vita privata: la compagna Giada, la sua famiglia, i suoi amici. L’unico obiettivo di Saverio Barone è la voglia di giustizia.

Il giovane protagonista sarà costretto a confrontarsi con il male assoluto dei mafiosi a cui dà la caccia: accusati di centinaia di omicidi, mandanti ed esecutori dell’attentato a Giovanni Falcone e del rapimento del piccolo Giuseppe Di Matteo.

Il Cacciatore: anticipazioni e cast della fiction in onda il prossimo 14 febbraio

La prima puntata della fiction il Cacciatore andrà in onda il 14 febbraio 2018, il protagonista è Francesco Montanari, il Libanese di Romanzo Criminale, che vestirà i panni del Cacciatore.

La regia è di Stefano Lodovichi e Davide Marengo, nel cast anche Miriam Dalmazia, David Coco e Roberta Caronia.

Ma prima di vedere la prima puntata della serie scopriamo chi è Alfonso Sabella. E’ un magistrato nato a Bivona, piccolo comune di Agrigento.

Inizia la sua attività nel 1989, prima alla Procura di Termini Imerese (Palermo) e nel 1993 passa alla Procura antimafia di Palermo diretta da Gian Carlo Caselli, dove ha collaborato anche all’arresto del superboss mafioso Giovanni Brusca, di Leoluca Bagarella, Nino Mangano, Vito Vitale, Mico Farinella, Cosimo Lo Nigro, Carlo Greco e decine di altri fra killer, stragisti e potenti uomini d’onore.

Nel 2008 lo stesso Sabella scrive un libro, Cacciatore di mafiosi in cui racconta la sua storia. Nel dicembre 2014 con lo scoppio del caso Mafia Capitale, il Sindaco di Roma Ignazio Marino nomina Sabella assessore alla Legalità e Trasparenza del Comune di Roma.

Dopo quell’esperienza Sabella ha scritto il libro Capitale infetta. Nel marzo del 2016 ha ripreso l’attività di magistrato presso il Tribunale di Napoli con le funzioni di giudice.

Non resta che aspettare il prossimo 14 febbraio e vedere cosa ci riserverà la prima puntata della fiction Il Cacciatore, che ha come obiettivo quello di non far dimenticare alla gente cosa significa la parola mafia e gli orrori che ha commesso in passato, ma che purtroppo continua a fare.