keyboard_arrow_up

Chi è Mudimbi, il rapper in gara tra i giovani a Sanremo

Pubblicato il 9 Febbraio 2018 alle 16:40

da Livio Ghilardi

Ecco chi è Mudimbi, il rapper marchigiano di origine congolesi in gara tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2018 con il brano "Il Mago".

Chi è Mudimbi, il rapper in gara tra i giovani a Sanremo

Chi è Mudimbi? In molti si saranno posti questa domanda guardando il rapper in gara con i giovani tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2018. Mudimbi ha presentato il suo brano Il Mago durante la terza serata della kermesse canora più famosa d’Italia.
La canzone è molto orecchiabile, ben arrangiata e dal ritornello facilmente cantabile, quindi potrebbe tranquillamente imporsi nelle radio e nelle classifiche di vendita dopo il festival.

Chi è Mudimbi? Età, biografia, carriera

Mudimbi è il nome d’arte di Michel Mudimbi, marchigiano nato a San Benedetto del Tronto. 31 anni, il rapper è figlio di madre italiana e padre congolese. Ha iniziato a scrivere canzoni influenzato da The Real Slim Shady, tra i dischi più famosi di Eminem, ma più che all’hip-hop i suoi modelli appartengono al mondo del grime e della trap, sottogeneri rap nati rispettivamente nei sobborghi di Londra e ad Atlanta, negli Stati Uniti.

Ha ottenuto la prima notorietà con Supercalifrigida, brano che gli ha attirato l’attenzione di diversi siti specializzati e che finì per essere trasmessa da Radio Deejay, la quale gli ha fatto realizzare la sigla per il programma Asganaway. Nel 2014 è uscito M, un EP con cinque canzoni, seguito nel marzo del 2017 da Michel.

Per il suo disco, Mudimbi ha usato come copertina una sua foto da bambino. Lo scatto è diventato virale e ha riempito diverse zone d’Italia sotto forma di adesivo.

Il testo di Il Mago

C’è chi mi chiede: “Mudimbi, come stai?”
Se rispondo ‘tutto bene’, poi mi chiede ‘come mai?’
La gente guarda male se non sei pieno di guai
Meglio dire ‘son vegano e sto anche in mano agli usurai’
Faccio ciò che posso, non vivo a Dubai
Ho un conto in banca all’osso che nemmeno i macellai
Vivo la realtà, senza mentirmi mai
La mia dolce metà sembra la copia di un bonsai
La mia vita va che una favola-la
Non c’è niente che mi preoccupa-pa
Risolvo ciò che c’è da risolvere-re
E compro una vocale per rispondere
Va-come va, va-come va ,come va
Va bene anche se male
Va-come va, va-come va , come va
Il trucco è farla andare
Bevo il bicchiere mezzo pieno finché mi ubriaco
E poi svanisco in un sorriso… come fa il mago
Il mago, il mago, voilà
Il mago, il mago
A complicare, siam tutti esperti
A esser felici, siam tutti incerti
La verità sta tra due concetti
Finché la barca va e Orietta Berti
Quindi sto sereno
Navigo tra le bollette
Rischio pure le manette
Canto queste canzonette
Evito chi si permette
Anche di mettermi alle strette
Vuole pure le mie chiappe
Le pretende fatte a fette
Mi godo la vita
Come un bimbo con una matita
Come Rambo con un mitra
Come Cita una Ciquita
Vincerò questa partita
Ci scommetto la coolita
La strada va in salita ma non sento la fatica
Perché
La mia vita che una favola-la
Non c’è niente che mi preoccupa-pa
Risolvo ciò che c’è da risolvere-re
E compro una vocale per rispondere
Va-come va, va-come va , come va
Va bene anche se male
Va-come va, va-come va , come va
Il trucco è farla andare
Bevo il bicchiere mezzo pieno finché mi ubriaco
E poi svanisco in un sorriso… come fa il mago
La mia infanzia è stata dura come tante
Senza padre e con il pieno di domande
Nonostante questo è andata alla grande
Ringrazio mia madre per le sue parole sante
Figlio mio, la vita è dura, lo confesso
Proverà a metterti in ginocchio troppo spesso
Tu sorridi lo stesso
Magari domani ci svegliamo
Tutti e due sotto a un cipresso
Va-come va, va-come va, come va
Va bene anche se male
Va-come va, va-come va, come va
Il trucco è farla andare
Bevo il bicchiere mezzo pieno finché mi ubriaco
E poi svanisco in un sorriso… come fa il mago
Il mago, il mago voilà
Il mago, il mago c’est moi


ARGOMENTI: Festival di Sanremo