keyboard_arrow_up

Spirito libero, anticipazioni seconda puntata del 13 agosto

Pubblicato il 13 Agosto 2019 alle 08:00

da Ilaria Roncone

Stasera su Canale 5 va in onda la seconda puntata di Spirito Libero, in cui Alexandra andrà alla ricerca della madre. Vediamo le anticipazioni.

Spirito libero, anticipazioni seconda puntata del 13 agosto

Stasera in tv, su Canale 5 e in prima serata, va in onda la seconda puntata di Spirito libero. Alexandra andrà alla ricerca di sua madre, sempre più determinata a capire quali siano le sue origini. Per riuscirci domanderà alla madre adottiva le informazioni necessarie per andare alla ricerca della madre biologica. La puntata si articolerà in tre episodi, precisamente il quarto, quinto e sesto della serie tv. La miniserie spirito libero è stata molto apprezzata sia in Austria che in Germania: la protagonista, una giovane ventiquattrenne di nome Alexandra, vive sola e lavora in un panificio quando riceve una notizia inaspettata che le cambia la vita, quella data da un notaio che si mette in contatto con lei. Il suo padre biologico. Il risvolto inaspettato nella vita della giovane è che il suo padre biologico, che non ha mai conosciuto, le ha lasciato in eredità una serie di possedimenti e un allevamento di cavalli di razza Trakehner. Vediamo dove eravamo rimasti e cosa ci aspetta nell’episodio di questa sera.

Spirito libero: anticipazioni seconda puntata 13 agosto

La giovane Alexandra, almeno all’inizio, sembra non volerne sapere nulla dell’eredità del padre ed è pronta a scriverlo nero su bianco. Emersa l’ostilità dei suoi fratellastri e della matrigna Alexandra si sente ulteriormente spinta verso la rinuncia. Arrivata alla scuderia, però, Alexandra si innamora perdutamente di un cavallo mezzosangue e sceglie di farsi carico di questa sfida.
Nella puntata di questa sera Alexandra proverà in ogni modo ad avvicinarsi al resto della famiglia e a provare chi è. Nel mentre si viene a scoprire che il padre biologico della protagonista ha lasciato, prima di morire, un filmato in una cassetta di sicurezza. Alexandra, intanto, va alla ricerca della sua madre adottiva e la trova, domandandole la possibilità di vedere il suo certificato di nascita. Proprio grazie a quel documento, infatti, la giovane spera di poter trovare qualche indizio su chi sia la sua madre biologica e di poter avere una traccia dalla quale partire per cercarla. Alexandra scopre, con sua somma delusione, che sul certificato di nascita non c’è il nome di sua madre.
Intanto la famiglia Horvath si vede costretta a lasciare la propria casa poiché l’ufficiale giudiziario verrà a notificare lo sfratto. Cosa succederà, a questo punto? Alexandra riuscirà a farsi ben volere dalla nuova famiglia che ha scoperto di avere? Troverà la sua vera madre così da capire il legame con il padre biologico e la storia della sua vita?