keyboard_arrow_up

Sequel L’amica geniale: si farà e sarà basato su “Storia del nuovo cognome” di Elena Ferrante

Pubblicato il 6 Dicembre 2018 alle 09:35

da Ilaria Roncone

Rai e Hbo hanno confermato la notizia: L’amica geniale avrà un seguito basato sul secondo libro della saga “L’amica geniale” di Elena Ferrante.

Sequel L’amica geniale: si farà e sarà basato su “Storia del nuovo cognome” di Elena Ferrante

La conferma da Rai e Hbo sul seguito della serie L’amica geniale è arrivato, complice anche il grandissimo successo a livello di ascolti che, nella puntata del 4 dicembre, sono stati del 30% con ben 7 milioni di persone in media tra una puntata e l’altra attaccate alla televisione.
L’intenzione di proseguire con la seconda serie L’amica geniale è stata comunicata tramite la voce di Casey Bloys, presidente di Hbo Programming e Fabrizio Salini, ad della Rai.

Sequel L’amica geniale: cosa ne sappiamo?

La prima stagione de L’amica geniale (che si può vedere anche in streaming) è stata tratta dall’omonimo libro di Elena Ferrante e la seconda, come da copione, narrerà le vicende relative alla vite delle due donne tratte dal secondo libro di questa saga, "Storia del nuovo cognome".
L’ad della Rai Salini ha affermato che "lo straordinario successo dell’Amica geniale rappresenta per la Rai motivo di profondo orgoglio. E’ un traguardo importante che conferma la scelta di puntare su coproduzioni internazionali valorizzando al tempo stesso il talento italiano". Soddisfatto anche Casey Bloys: "Siamo entusiasti che la storia epica di Elena Ferrante abbia avuto un’eco così potente tra il pubblico e la critica e non vediamo l’ora di continuare il viaggio di Elena e Lila".

L’amica geniale seconda serie: la trama

Stando a quello che sappiamo finora, quindi, la trama della seconda serie de L’amica geniale sarà legata a doppio filo a quella del libro da cui sarà tratta, “Storia del nuovo cognome”. Vediamo insieme cosa possiamo aspettarci, quindi.

Nel secondo libro vedremo la storia partire col matrimonio di Lila con Stefano, il proprietario della salumeria del Rione invischiato nella malavita che perderà ben presto la gentilezza da fidanzato per lasciare spazio a un rude marito. I sogni d’amore di Lila e, di riflesso, quelli di Elena sono distrutti.
Il legame tra le due donne, tra alti e bassi, rimane comunque forte e basato su solide radici come il racconto scritto da Lila col supporto di Elena, “Fata blu”, quando ancora andavano alle elementari. Proprio quel racconto ha segnato la vita delle due, spingendole in due direzioni differenti: la maestra non ha visto il grandioso talento di Lila come scrittrice e ha sostenuto solamente Elena a proseguire i suoi studi. Non avendo l’appoggio della maestra presso i suoi genitori, Lila ha dovuto abbandonare i suoi sogni di scrittrice e cominciare a lavorare.
Il matrimonio di Lila vive gravi momenti di crisi e questo rafforza ancor più il rapporto tra le due giovani donne fino all’arrivo di Nino, affascinante e colto giovane per cui Elena perde la testa. Sarà lui a cambiare per sempre la vita di entrambe le ragazze insieme a una strana vacanza ad Ischia.
Lila per una caso fortuito si troverà a diventare un’abile venditrice di scarpe presso l’elegante negozio della famiglia Solara, nel centro di Napoli, mentre Elena continuerà con ostinazione il suo percorso di studi nonostante le tante difficoltà economiche e la totale mancanza di supporto da parte della sua famiglia.
La giovane capirà di essere disposta a lasciare tutto e tutti pur di seguire il suo sogno nella letteratura, arrivando in un mondo totalmente diverso da quello che ha sempre conosciuto.