keyboard_arrow_up

Giorgio Locatelli è il nuovo giudice di MasterChef Italia

Pubblicato il 5 Giugno 2018 alle 17:10

da Marco Tarantino

Chi è Giorgio Locatelli? Il nuovo giudice di MasterChef Italia prende il posto di Antonia Klugmann

Giorgio Locatelli è il nuovo giudice di MasterChef Italia

Giorgio Locatelli è il nuovo giudice di MasterChef Italia, è arrivata l’ufficialità, prenderà lui il posto di Antonia Klugmann. Chi è Giorgio Locatelli? Joe Bastianich, Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo saranno i suoi mentori, con già alle spalle tanta esperienza in questo reality show a base di cucina.

Andiamo a scoprire dunque insieme chi è Giorgio Locatelli il nuovo chef e giudice di MasterChef Italia 2018.

Giorgio Locatelli chi è?

Arrivato dal Lago Maggiore a Londra, Giorgio Locatelli è uno chef italiano amatissimo all’estero, uno dei più noti oltre il nostro stivale.

Noto non solo in cucina ma anche come star della TV. Le sue origini? Nel 1986 al The Savoy per passare poi a Parigi a farsi le ossa e tornare finalmente a Londra. "L’esperienza è stata eccezionale: eravamo solo quattro in cucina e due in sala per sessanta coperti. Mi ricordo notti a preparare piatti per i cuochi inglesi che venivano a trovarci, dopo aver chiuso il loro servizio, per capire cosa stavamo combinando e che poi diventavano miei amici. Facendo di tutto all’Olivo ho capito cosa significasse avere una visione per far funzionare un locale, dall’acquisto dei prodotti al bilancio economico"

La prima esperienza importante dunque all’Olivo per poi creare il suo ristorante nel 1995. Il nome? Zafferano, il primo ristorante stellato a Londra tra quelli italiani. Un riconoscimento unico. Nel 2002 lancia l’altro e più celebre ristorante, la Locanda Locatelli, con un successo mondiale.

Ed ora torna dopo essere diventato celebre a Londra in Italia, a MasterChef. Queste sono state le sue parole: "Un grande onore essere stato scelto per far parte di un programma di così grande impatto."

Le parole di Antonia Klugmann sull’addio

L’ex giudice invece ha spiegato i motivi che l’hanno portata a dire addio, anzi arrivederci a MasterChef Italia.
Eccoli spiegati a Vanity Fair: "Che paura avevo? Dimenticarmi del perché cucino: io sono un imprenditore, prima di tutto, e Masterchef ha rappresentato l’occasione di mostrare la mia attività a un pubblico diverso, più ampio. Ma tutto dev’essere proporzionato ai ritmi del mio lavoro: i due mesi di chiusura dell’Argine, lo scorso anno, hanno sì giovato al locale e al personale, ma ripeterli sistematicamente ci trasformerebbe in qualcosa di diverso. Inoltre, se mi assentassi per una nuova stagione del programma, i miei clienti non mi troverebbero in sala, e questa modalità non corrisponde alla mia idea di ristorazione. Cosa mi ha lasciato MasterChef? «L’opportunità di fare qualcosa di diverso rispetto al mio quotidiano, che è già di per sé un’esperienza terapeutica. E quella di pensare di più a me stessa, come donna oltre che come cuoca. E poi l’occasione di raccontare un territorio, il mio, anche a chi non lo conosceva: sono grata a quest’era “connessa”, in cui mezzi di comunicazione vecchi e nuovi, dalla Tv al Web, rappresentano una risorsa per ogni posto, comprese le provincie più defilate"


ARGOMENTI: MasterChef